Lavoriamo in ambito sanitario, con enti pubblici, aziende private ed enti di terzo settore sviluppando percorsi di consulenza progettati ad hoc, in base alle problematiche su cui si intende intervenire.

Nei servizi di cura e di assistenza, la qualità della cura esige esercizio di responsabilità non solo professionale ma anche organizzativa, richiede competenze nelle comunicazioni e nelle integrazioni a vari livelli.
Studio APS realizza interventi per promuovere processi organizzativi e formativi che sostengano l’operare in questa direzione.

Le richieste di intervento sono collegate a:

  • investimenti nelle risorse umane;
  • progetti di miglioramento decisi dalle Direzioni aziendali;
  • obiettivi di cambiamento organizzativo e culturale.

Ogni intervento consulenziale viene avviato a partire da un’esplorazione che consenta di individuare risorse, vincoli, obiettivi e gruppo di riferimento interno con cui co-progettare e monitorare lo sviluppo dei cambiamenti.

QUALI ESITI
+

Nella formazione i singoli sono sollecitati a tener più conto della complessità e degli aspetti meno visibili.
Questo può costituire una fatica, ma si rivela un aiuto reale ad esercitare il proprio ruolo in modo più appropriato rispetto alle esigenze organizzative e alle attese soggettive.

Le consulenze per riorganizzazioni e integrazioni, oltre a introdurre effettivi cambiamenti, portano a scoprire nelle persone e nei gruppi risorse diverse da quelle collaudate, e a mobilitare motivazioni e responsabilizzazioni.

Negli ultimi anni sono state realizzate consulenze interessanti e costruttive presso grandi Aziende Ospedaliere a Brescia, a Cremona, a Ravenna, a Trento, ma anche in ospedali più piccoli.


Di quali problemi ci occupiamo
+

Vengono progettate e realizzate consulenze per accompagnare riorganizzazioni e riprogettazioni delle attività e dei servizi, ridefinizioni degli assetti organizzativi in una prospettiva più dinamica e flessibile verso più adeguati modelli di welfare, sistemi di valutazione del personale, indagini sullo stress lavorativo e sul clima organizzativo, definizione di obiettivi strategici e operativi di PEG.

Lo Studio APS, realizza con operatori di diverse professionalità, attività formative volte a facilitare l’assunzione partecipata dei cambiamenti: si tratta di sostenere revisioni dei contenuti e delle modalità di svolgimento del lavoro, ma anche dei modelli culturali e degli orientamenti che qualificano la collocazione dell’organizzazione rispetto al contesto in cui opera.

Con responsabili a livello intermedio (considerati in gruppo o come singoli) si organizzano interventi finalizzati a migliorare l’esercizio di questi ruoli con modalità più attive e sintoniche con i cambiamenti organizzativi. Si tratta di sviluppare capacità di ascolto e di lettura della complessità insita nel funzionamento organizzativo e mettere a punto prospettive di azione meno centrate sul controllo delle procedure e più attente all’individuazione e al trattamento dei problemi e al perseguimento degli obiettivi.


Come lavoriamo
+

Le attività di formazione sono caratterizzate dall’adozione di una metodologia che favorisca apprendimenti esperienziali, che più di altri consentono l’assunzione di cambiamenti organizzativi e in particolare di evoluzioni nell’esercizio dei ruoli.
Quando si tratta di modificare comportamenti e atteggiamenti che si sono stratificati nel tempo, che sono stati collaudati in anni di attività lavorativa, nuovi modelli operativi non possono essere facilmente acquisiti, attraverso presentazioni top/down e trasmissioni di procedure definite: è necessario che da parte dei singoli vengano interrogate le abituali modalità operative per verificarle alla luce di nuove esigenze e di nuovi problemi emergenti.
Per consulenze finalizzate a riorganizzazioni, valutazioni e riprogettazioni di processi operativi e di servizi offerti viene condotta una esplorazione che consenta di individuare risorse, vincoli, obiettivi, interagendo con un gruppo di riferimento interno all’ente con cui co-progettare e monitorare lo sviluppo dei cambiamenti.


Quali esiti
+

Le consulenze per riorganizzazioni, per valutazioni e riprogettazioni dei processi di lavoro e del sistema dell’offerta hanno incrementato i livelli di corresponsabilità sociale dei diversi soggetti, hanno coinvolto maggiormente gli amministratori nella collaborazione con i tecnici, hanno aperto modalità di co-operazione tra pubblico e privato, arrivando a co-costruire orientamenti e progettualità territoriali: sono state introdotte innovazioni nei servizi e valutazioni differenti delle risorse presenti nel territorio.
Negli ultimi anni sono state realizzate consulenze interessanti e costruttive con realtà comunali e consorzi di comuni di diverse dimensioni Venezia, Reggio Emilia, Torino, Crema e Ambito Distrettuale Cremasco, Lecco, CISS Borgomanero, Unione dei Comuni della Val d’Enza, Brugherio, Brescia, Cremona, Modena…


Di quali problemi ci occupiamo
+

Lo Studio APS realizza interventi per promuovere all’interno di organizzazioni di terzo settore riformulazioni e riattualizzazioni delle finalità e delle strategie in dialogo con le problematiche sociali emergenti, con le scelte degli amministratori locali, con i cambiamenti del contesto socio-economico locale e nazionale e più in generale con la crisi economica e la riduzione delle risorse finanziarie. In particolare si realizzano interventi di formazione/consulenza per accompagnare consigli di amministrazione, soci e dirigenti ad assumere funzioni di valutazione (di dati gestionali e di qualità dei servizi, di valutazione del personale e di analisi dei risultati) e di indirizzo verso nuove impostazioni dei servizi in campo sociale, verso il reperimento e la valorizzazione di risorse territoriali, verso maggiori integrazioni tra pubblico e privato.
Contestualmente possono essere realizzate attività di consulenza a singoli o a gruppi di coordinatori per rivedere assetti organizzativi e processi produttivi in una logica più progettuale e più aperta a innovazioni nei contenuti e nelle modalità di realizzazione di servizi socio-assistenziali e socio educativi in vari campi: disabilità, salute mentale, minori, immigrati, adolescenti difficili, donne che hanno subito violenza, tossicodipendenze, riabilitazione, …
Con gli operatori si tratta di mettere in campo iniziative formative che facilitino l’accrescimento di competenze rispetto a contenuti di lavoro che tradizionalmente non venivano presi in considerazione e che oggi vanno assunti e a volte anche privilegiati, come il lavoro con le famiglie e l’interazione con altri servizi e con altre professionalità.
Vengono anche messi a disposizione delle équipes di educatori percorsi formativi per sostenere le attività con gli utenti e facilitare i processi comunicativi e decisionali.


Come lavoriamo
+

Le attività che ci vedono impegnati in questo settore sono molteplici e prevedono:
• percorsi seminariali tematici rivolti a persone diversamente collocate nell’organizzazione (coordinatori, responsabili di area, operatori che intervengono su nuove aree problematiche);
• supervisioni alle équipes;
• consulenze individuali rivolte a responsabili e ad operatori;
• consulenze finalizzate ad accompagnare consigli di amministrazione impegnati in cambiamenti interni ed esterni.


Quali esiti
+

Il lavoro di consulenza, accompagnamento e supporto realizzato negli anni ha accompagnato consistenti evoluzioni da parte di cooperative oggi in primo piano per competenza in alcuni settori (inserimenti lavorativi, accoglienza richiedenti asilo politico, immigranti, minori), ha affiancato in momenti critici il lavoro delle persone (fusioni, modifiche legislative in corso d’opera) e ha creato le condizioni per la costituzione di reti organizzative e tavoli di incontro tra ente pubblico e realtà del privato sociale.


Di quali problemi ci occupiamo
+

Le esigenze delle imprese a cui rispondiamo:

  • Sviluppare le competenze e l’efficacia manageriali
  • Sostenere l’integrazione e il funzionamento del gruppo dirigente
  • Accompagnare cooperazioni e successioni intergenerazionale nelle imprese familiari
  • Sviluppare le competenze dei professionisti HR
  • Sostenere e accompagnare la progettazione e gestione del cambiamento attraverso percorsi di consulenza direzionale al management di vertice
  • Favorire l’integrazione organizzativa e la cooperazione orizzontale, tra funzioni o processi
  • Interpretare e risolvere criticità di funzionamento organizzativo
  • Interpretare e contenere disagio, stress, malessere lavoro-correlati
  • Sviluppare la cultura della sicurezza in ambiente lavorativo


Come lavoriamo
+

Tutte le attività dello Studio APS sono ispirate da un quadro coerente di ipotesi che orientano la metodologia.
I comportamenti lavorativi sono certamente guidati da dimensioni razionali, ma non solo. Le ricerche hanno messo in luce come, alla base dell’agire e dei pensieri, ci siano anche dimensioni particolarmente significative, inconsapevoli ed emotive, individuali e sociali. Vale la pena di conoscerle e gestirle, piuttosto che negarle o minimizzarle.
Singoli e gruppi vedono la loro azienda in funzione di “mappe” che orientano, danno senso a ciò che li circonda e ai loro comportamenti. Non sempre utilizziamo le stesse “mappe”. Ne consegue che le logiche del singolo, non necessariamente coincidono con quella di altri e del gruppo. La comprensione dei comportamenti dei colleghi, degli altri gruppi richiede una messa a fuoco delle “mappe” che sono alla base delle rappresentazioni delle situazioni di lavoro.
Obiettivi e situazioni complesse, contesti turbolenti, richiedono una forte valorizzazione dei soggetti, non è sufficiente la prescrizione, il disegno formale per raggiungere i risultati assegnati. Persone motivate e coinvolte sono molto più in grado di rispondere adeguatamente alle richieste ambientali.
Le persone lavorano non solo per obiettivi espliciti, in attesa di riconoscimenti economici. Sono alla ricerca, più o meno consapevolmente, di riconoscimenti più profondi professionali e personali. Gli elementi motivanti interni sono assai significativi e potenti. In molte situazioni anche più di quelli economici. Riconoscerli e gestirli è un elemento d’importanza cruciale nel gestire un’impresa.
Le azioni reali, ciò che effettivamente accade nei contesti di lavoro, sono la fonte e l’oggetto privilegiato dei processi di apprendimento individuali e organizzativi.
La nostra metodologia di consulenza e formazione è basata sulla ricerca partecipata. Quindi su un forte coinvolgimento, dei soggetti in formazione e dell’organizzazione, nei processi di conoscenza e sperimentazione sul campo.

Le attività che realizziamo presso le organizzazioni private sono:

  • Formazione per HR
  • Formazione ad hoc
  • Osservatorio Permanente di Ricerca e Intervento sulla Qualità della Vita di Lavoro
  • Interventi di Ricerca-Azione
  • Consulenza Organizzativa
  • Consulenza Individuale


Quali esiti
+

Nella storia dello Studio APS sono tante le Aziende private con cui sono state costruite relazioni significative, all’interno di percorsi di consulenza e accompagnamento ai cambiamenti organizzativi. Le aziende familiari sono diventate clienti importanti e i percorsi si differenziano anche in rapporto alle condizioni del contesto (crisi economica, intensificarsi dei passaggi generazionali, modificazioni delle forme organizzative, maggiori rapporti con i mercati internazionali, crescita e sviluppo dei settori ricerca e innovazione, guerra, cambiamento ambientale).