Da 25 anni intervengo in organizzazioni di diversi settori per promuovere lo sviluppo di capacità di singoli e di gruppi e per costruire miglioramenti nel funzionamento. In particolare, un interesse centrale è per me lo sviluppo delle competenze manageriali, dove ho avuto la possibilità di condurre sperimentazioni innovative e originali operando nei settori industriale, finanziario, dei servizi, farmaceutico e della sanità, nonché nelle pubbliche amministrazioni.
Sono titolare del corso di Psicologia della valutazione e dello sviluppo nelle organizzazioni presso il corso di laurea magistrale in Psicologia per le Organizzazioni dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e del corso di Organizzazione Aziendale Avanzato presso il corso di laurea in Formazione e Sviluppo delle Risorse Umane dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Faccio parte del gruppo di ricerca sulla Generatività Sociale presso il centro di ricerca ARC dell’Università Cattolica.

Come consulente ho avuto l’opportunità di supportare numerose organizzazioni nell’analisi e nell’intervento su un vasto spettro di problemi: lo sviluppo di prassi e l’evoluzione dello stile manageriale; la costituzione e l’accompagnamento di gruppi reali e di vertice; la transizione generazionale nelle imprese familiari; l’individuazione e la traduzione operativa di uno stile di leadership sintonico con le strategie di cambiamento; la crescita della consapevolezza e della volontà evolutiva dei manager e dei professional; il potenziamento dei processi di performance management e di management review; il lavoro in team internazionali e distali; la formazione e la valorizzazione dei talenti; la sensibilizzazione su questioni focali come la diversità e l’etica; l’ascolto del clima organizzativo e l’intervento in situazioni di disagio lavoro-correlato.

Nell’affrontare questi diversi oggetti di lavoro privilegio metodologie e approcci di consulenza e formazione basati sulla centralità dell’esperienza e dei problemi reali e della loro comprensione approfondita, che aiuto a costruire in modo dialogico favorendone il riconoscimento come risorsa indispensabile per alimentare sia la progettualità e l’innovazione sia l’assunzione di responsabilità individuale per l’evoluzione del proprio stile di cittadinanza organizzativa.
Il mio percorso mi ha insegnato come una comprensione riflessiva, sia individuale che collettiva, della propria esperienza di lavoro e dei problemi che essa propone, costituisca il punto di convergenza decisivo tra gli interessi dell’organizzazione e quelli della persona, in grado di produrre valore sia sul piano dell’efficacia e dell’evoluzione organizzativa che su quello della qualità soggettiva della vita di lavoro. A partire da questo presupposto, da diversi anni associo al mio impegno nelle situazioni collettive di formazione e consulenza anche il lavoro individuale di consulenza al ruolo e analisi biografica.

Dall’inizio della mia carriera come formatore e consulente mi sono interessato sia sul piano teorico che su quello sperimentale alle metodologie dell’apprendimento degli adulti, ai processi evolutivi delle imprese familiari, alle metodologie di sviluppo della leadership e alla didattica basata sull’azione, occupandomi anche di counselling ad orientamento filosofico. Negli anni più recenti ho svolto ricerche orientate ad approfondire l’analisi psicologica e sociologica dell’esperienza di lavoro nelle organizzazioni complesse contemporanee, soprattutto dal punto di vista della sostenibilità individuale e collettiva e dei fattori generativi di benessere o malessere, cercando di costruire delle chiavi di interpretazione del diffuso fenomeno del disagio lavorativo in grado di aprire prospettive di azione e intervento.

Fabio Cecchinato